Conviene acquistare mobili per ufficio nei “centri commerciali” dell’arredo?

State progettando di ricavare un piccolo studio nel vostro appartamento? Dovete arredare il grande open space di una multinazionale? Inutile mentire, ve lo siete domandati. Riteniamo valga la pena, allora, di ragionarci assieme: conviene acquistare l’arredo ufficio in uno dei tanti centri commerciali dell’arredamento?

Ovviamente la nostra risposta è no, non conviene. Beh, tante grazie, starete pensando, voi VENDETE mobili per ufficio! È vero, una nostra risposta negativa era più che scontata, ma in quest’articolo vi forniremo una serie di buone ragioni per essere d’accordo con noi, pur senza essere dei venditori di arredi per ufficio.

Un'immagine rappresentativa dei centri commerciali dell'arredo.

Un’immagine rappresentativa dei centri commerciali dell’arredo.

Nei centri commerciali non ci sono dei veri specialisti dell’arredo ufficio

Gli addetti alla vendita impiegati nei centri commerciali dell’arredo ricevono una precisa formazione sulle caratteristiche dei prodotti a catalogo. Da qualche anno a questa parte, grazie a degli specifici software aziendali, offrono anche un servizio di progettazione di interni in tempo reale, purché il cliente abbia a disposizione le misure del locale che intende arredare, delle quali è responsabile.

Nei punti vendita specializzati nell’arredo ufficio, invece, i consulenti sono formati dal punto di vista tecnico, qualitativo e stilistico; frequentano periodici corsi di aggiornamento organizzati direttamente dai produttori di mobili per ufficio e complementi d’arredo; partecipano alle fiere, leggono riviste e pubblicazioni di settore; hanno un’esperienza pluriennale nel campo specifico oppure, se sono agli inizi, puntano a costruirsela.

Gli specialisti offrono una consulenza di progetto completa ed instaurano con il cliente un rapporto diretto e personale.

Gli specialisti offrono una consulenza di progetto completa ed instaurano con il cliente un rapporto diretto e personale.

Nei negozi specializzati, inoltre, si offre una consulenza completa: si comincia con l’ascolto delle esigenze del cliente e si procede con lo studio della soluzione ottimale, spesso includendo diverse opzioni di scelta e apportando in corso d’opera tutte le correzioni e gli aggiustamenti del caso. Viene offerto un servizio di rilevazione delle misure dei locali da arredare attraverso strumenti professionali per ridurre al minimo il margine d’errore – che, comunque, resta una responsabilità del professionista e non del cliente. Si instaura con il cliente un rapporto personale di fiducia, per cui il cliente ha un unico interlocutore dall’inizio alla fine – e anche dopo, nel caso in cui sia necessaria l’assistenza post-vendita. O almeno, questo è il modo in cui lavoriamo noi di Arredo Ufficio LAB!

Non è detto che “convenga” in senso monetario

È convinzione diffusa che rifornirsi presso i grandi centri commerciali dell’arredo significhi risparmiare. I numeri non sono opinabili: se l’etichetta del prezzo indica una cifra più bassa, la spesa sarà minore. Bisogna tuttavia accettare consapevolmente che quel prezzo è minore anche per un discorso di assenza di servizi correlati; tra i grandi assenti, oltre a quelli già elencati nel paragrafo precedente, vanno sicuramente citati la garanzia del nome del produttore e la qualità intrinseca del prodotto.

A proposito di quest’ultimo punto, vi invitiamo a riflettere con noi sulla differenza di approccio nella produzione di un prodotto, che nel nostro caso sarebbe un mobile per ufficio.

Nella grande distribuzione, i prodotti sono realizzati con l’obiettivo di minimizzare i costi di produzione per consentire di vendere l’articolo ad un prezzo estremamente concorrenziale. Il risparmio nel procedimento produttivo corrisponde ad una minore accuratezza e precisione dei dettagli (aspetti che, per definizione, fanno lievitare i costi di produzione). Per questo motivo è plausibile aspettarsi che, su 100 prodotti finiti, ne risultino un tot “fallati”. Questo è un dato di fatto che costringe i rivenditori ad assicurare al cliente finale politiche di reso e di sostituzione dei prodotti da “Paese dei Balocchi”. Pensiamoci un attimo… Se fossimo così certi della qualità di ciò che vendiamo, perché vantarci dell’estrema comodità delle nostre pratiche di sostituzione dei prodotti?

Nel caso dei produttori di mobili per ufficio specializzati, i numeri sono nettamente inferiori. Il processo produttivo è più preciso e, di conseguenza, più costoso; è ragionevole ritenere che, su 100 prodotti finiti, ne risultino fallati molti meno di “tot” proprio perché un prodotto fallato, per l’azienda produttrice, è un danno economico notevole. Ovviamente, nello sfortunato caso di difetti di fabbricazione, la garanzia della riparazione o della sostituzione del prodotto per il cliente finale è assicurata esattamente come nella grande distribuzione.

Oggi, comunque, un numero sempre maggiore di produttori di mobili per ufficio propone almeno una linea di arredo low cost. L’obiettivo è rispondere alle esigenze di quel particolare target molto attento al contenimento della spesa.

Non esiste il “su misura”

Nei centri commerciali dell’arredo, tutti i prodotti hanno misure standard. Nei casi più “fortunati”, dello stesso prodotto esistono (poche) misure diverse; il massimo che possiamo fare è ingegnarci per sfruttare la modularità dei pezzi a disposizione e “assemblare” una soluzione accettabile. Per dirla diversamente, siamo noi a doverci adattare al prodotto.

I centri specializzati ragionano in maniera diametralmente opposta: è il prodotto che deve adattarsi alle esigenze del cliente! La stessa linea prevede tante varianti di moduli e misure, per rispondere alle esigenze più disparate. In più, è il professionista che ha il compito di doversi ingegnare per realizzare una soluzione efficace e efficiente; non è di certo il cliente a doversela sbrigare da sé!

Quest’ultima è probabilmente la differenza più significativa. Il cliente è professionista nel proprio settore di attività; un avvocato sarà competente nelle cause legali, un ingegnere civile nel progettare ponti, un dentista nel rimuovere carie… Perché aspettarsi che un otorino sappia progettare e arredare uno studio medico? Per questo motivo esistono i professionisti dell’arredo di spazi professionali: in una parola, noi!

Possiamo dire addio al personal branding

Ricordate questo concetto? Ne avevamo parlato in un precedente articolo. Gli arredi concorrono a definire l’identità dell’azienda agli occhi di dipendenti e visitatori attraverso materiali, linee e colori.

Sicuramente, un ufficio arredato con gli stessi mobili presenti in mille altri uffici non brilla per originalità. È difficile sperare che la stessa scrivania comunichi, di ufficio in ufficio, estro, autorevolezza, professionalità, solidità… no?

Un team di professionisti dell’arredamento di spazi professionali come il nostro, invece, è in grado di consigliarvi mobili che parlino di voi, del vostro lavoro, della vostra professionalità. Il risultato sarà molto diverso e, soprattutto, pensato appositamente per la vostra attività: l’ufficio diventerà un vero e proprio biglietto da visita!


Vi abbiamo convinto? Se sì, vi aspettiamo nel nostro showroom a Torino, in via Botticelli 104: vi dimostreremo con i fatti quanto sostenuto a parole. Se avete ancora qualche remora, invece, contattateci: saremo lieti di rispondere ai vostri dubbi e alle vostre domande.

Conviene acquistare mobili per ufficio nei “centri commerciali” dell’arredo? ultima modifica: 2017-01-24T13:20:11+00:00 da Arredo Ufficio LAB by Eurocart